Memorie della grande guerra nella Biblioteca Universitaria di Sassari

Biblioteca universitaria Sassari, via Enrico Costa 57 - (ex ospedale ss. Annunziata) - Segretariato Regionale Mibac per la Sardegna - Biblioteca Universitaria di Sassari

15/11/ 2018 - Convegno - Mostra

Memorie “Memorie della Grande Guerra nella Biblioteca Universitaria di Sassari”

MOSTRA dal 16 novembre al 10 dicembre 2018

 

Venerdì 16 novembre un doppio convegno dal titolo La costruzione della memoria. Le vestigia della grande guerra in Sardegna”.

Ad ospitare l’evento saranno le due Biblioteche Universitarie, a Cagliari la mattina dalle 10 alle 13 e a Sassari la sera dalle 17 alle 20.

Memorie della Grande Guerra nella Biblioteca universitaria di Sassari è il titolo della Mostra - visitabile fino al 10 dicembre 2018 – che la Biblioteca universitaria di Sassari propone per l’occasione. Un percorso diviso per sezioni con numerosi documenti, libri, cartoline e giornali, oggetti di uso quotidiano, che illustrano luoghi, vicende, personaggi della nostra storia, caduti al valore.

Tra i documenti esposti: un esemplare raro, posseduto solo dalla Biblioteca universitaria di Sassari e dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, edizione originale litografata, opuscolo nato durante l’attendamento di Bracciano III Reggimento artiglieria dove prestarono servizio i futuristi F. T. Marinetti, Luciano Folgore e Pasquale Marica.

Il Soldato. Quindicinale illustrato per i combattenti (1916). Numero speciale per Natale e Capodanno fatto per la Sardegna dove vengono pubblicate le poesie di Pompeo Calvia: “Natale in trincea a tie mama pensende” in dialetto logudorese e “Notte di Natale” in dialetto sassarese.

L’Eroica. Rassegna italiana (1915). Rivista mensile di arte e poesia.

Salvator Ruju “L’eroe cieco” manoscritto originale posseduto dalla Biblioteca.

Gens Nostra. Gruppo rionale fascista A. Solinas. Numero unico, 1937. Rarissima edizione posseduta dalla Biblioteca universitaria di Sassari. Otto pagine dedicate agli intrepidi della Brigata Sassari.

Charles Doudelet. La guerre et la paix. 18 lithographies et texte. (1918). Rara opera con splendide ed impressionanti litografie.

La vetrina “I dannati dell’Asinara” contiene il fascicolo del Tribunale civile e penale di Sassari non luogo a procedere contro il Cap. Leonardo De Filippo e la piantina del campo di prigionia dell’Asinara (Archivio di Stato Sassari).

Attestato di merito della marchesa Vincenza di Suni, Presidente dell’ufficio notizie e del Comitato femminile di mobilitazione civile di Sassari. Diploma firmato dalla contessa Lina Cavazza coordinatrice nazionale dell’attività dell’Ufficio che si occupava di fare da tramite tra l’Esercito e le famiglie quando non ricevevano più notizie dai loro cari al fronte. (Fam. Fruianu-Nieddu).

Bollettino della Vittoria. 4 novembre 1918. Documento ufficiale. Firmato dal Gen. A. Diaz dopo l’armistizio di Villa Giusti. (Fam. Canu).

Cartolina che Antonio Segni invia dal fronte al padre Avv. Celestino Segni (Prof. Enrico Piras).

Mario Delitala. Soldato in trincea. 1934 (Biblioteca Universitaria di Sassari).

Acquaforte di Mario Delitala. Eligio Porcu medaglia d’oro. (Dott. Marcello Delitala).

Xilografia di Mario Delitala. Medaglia d’oro Maurizio Zanfarino. IX Battaglione Assalto. Monte Asolone, Ottobre 1918. (Dott. Marcello Delitala).

La Banda musicale della Brigata Sassari in uniforme storica aprirà la manifestazione con l’esecuzione di alcuni brani del suo repertorio.

Nel corso dell’evento verrà presentato un folder filatelico dedicato espressamente al convegno e sarà attivato in loco un servizio di annullo postale, occasione da non perdere per i collezionisti di filatelia.

 

bu-ss@beniculturali.it