Presentazione del volume Il Maestro di Ozieri. Le inquietudini nordiche di un pittore nella Sardegna del Cinquecento di Maria Vittoria Spissu.

PRESENTAZIONE del volume Il Maestro di Ozieri. Le inquietudini nordiche di un pittore nella Sardegna del Cinquecento di Maria Vittoria Spissu.

Biblioteca universitaria di Sassari - Salone dei benefattori

Via Enrico Costa, 57 (ex Ospedale civile P.zza Fiume)

12 Febbrario 2015 - Inizio ore 17,30

Il volume, attraverso un'analisi sistematica, indaga la sintesi originale dei rimandi contenuti nei dipinti dell'autore, per convenzione chiamato Maestro di Ozieri e inserisce la sua figura, in una visione più ampia, oltre i confini dell'isola, verso un "Mediterraneo allargato" all'Europa continentale e ai flussi di invenzioni e modi fiamminghi che si irradiano dal Nord dell'Impero di Carlo V. La sua opera rivela dunque un continuo lavorio su molteplici stimoli, all'incrocio di correnti stilistiche geograficamente assai distanti.

Maria Vittoria Spissu ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell'arte moderna all'Università di Bologna, occupandosi di problemi legati alla produzione dei retabli pittorici in ambito mediterraneo. E' stata professore a contratto nel corso di laurea in Economia dei mercati e dei sistemi turistici di Rimini, ha collaborato alla didattica nei corsi di Storia dell'arte moderna presso il Dipartimento Arti Visive di Bologna e il Dipartimento di Scienze dei Linguaggi dell'Università di Sassari. Attualmente è borsista dell'International Studies Institute di Firenze.